IL TEMPO DELLE PAROLE

Sabato 3 marzo ore 17,00 c/o Biblioteca Comunale

Sabato 3 marzo, alle ore 17,00 presso la Biblioteca comunale “E. Balducci” di Barberino Mugello si terrà, alla presenza dell’autrice, la presentazione del libro “Ekaterina, una schiava russa nella Firenze dei Medici” di Marialuisa Bianchi, nell’ambito della rassegna “IL TEMPO DELLE PAROLE”.

Grande successo per il primo Capodanno in Piazza

Un grande successo per la prima festa di Capodanno in piazza di Barberino. Nonostante l’organizzazione last minute, curata comunque nei minimi dettagli, nonostante il tempo poco collaborativo la serata è decisamente riuscita.

Dal concerto dell’”Orchestra all’italiana” al tombolone, dai fuochi d’artificio al dj set la piazza del capoluogo era gremita di persone, di tutte le età, pronti a festeggiare il nuovo anno insieme.

“Siamo tutti molto soddisfatti – commenta il sindaco Giampiero Mongatti – l’evento ha superato le nostre aspettative. In piazza c’erano tante persone e l’atmosfera che si respirava era molto bella soprattutto, forse, perché era il primo Capodanno del paese.In generale, comunque è stata una serata molto divertente. Inoltre, ha funzionato anche l’interazione con il teatro, che ha registrato il tutto esaurito cosa non facile per una serata del genere. Alla mezzanotte, poi, le due comiche Katia Beni e Anna Meacci, sono salite insieme a noi sul palco per brindare all’anno nuovo. Ai miei concittadini auguro la serenità soprattutto per chi ha problemi con il lavoro o chi proprio non lo ha, spero che con questo 2018 si possano risolvere tante situazioni difficili legate, in particolar modo, al mondo del lavoro”.

“È andato tutto benissimo – continua il vicesindaco Sara Di Maio – Il modo migliore per festeggiare quest’inizio dell’anno. C’erano tantissime persone con la voglia di festeggiare e di divertirsi ed è stata proprio la serata che speravo in cui il paese si è riunito in piazza al solo scopo di stare insieme. Sarà un anno di lavori e, di conseguenza di criticità perciò mi auguro che il prossimo anno ci si ritrovi di nuovo a festeggiare in una piazza più bella e che si rinnovi lo spirito di comunità. Mi auguro un anno di tante cose che producano effetti positivi”.

“È stata decisamente una serata al di là delle aspettative – racconta il presidente dell’associazione commercianti ViviBarberino Roberto Castella – la grande piazza di Barberino era piena di persone cariche, esplosive, con tanta voglia di divertisti. Un’altra cosa positiva è stato che le strutture ricettive sono state letteralmente prese d’assalto sia per il cenone che dopo.Una serata in cui tutto è filato alla perfezione, non potevamo chiedere di meglio. Ringrazio perciò il Comune: dagli uffici agli operati, che ci hanno assecondato in tutto e per tutto; ringrazio il sindaco Mongatti ed il vicesindaco Di Maio, che oltre alla disponibilità sono stati presenti fino alla fine. Un grazie doveroso va a coloro che hanno lavorato e dato un servizio impeccabile dai dj a Katia Beni ed Anna Meacci, da Emilia Paternostro, di Catalyst, alla ProLoco. Quindi, per tutti quelli che se lo chiedono, sì a Barberino si aggiunge un altro evento al calendario: il Capodanno!”

Sere D’Estate al Castello

WhatsApp Image 2017-07-20 at 13.17.00Il Castello di Barberino si apre nuovamente al pubblico. Non solo con le visite guidate, ma, per la prima volta, con eventi e spettacoli. Sarà un’estate speciale quella che è proposta nell’antica villa-castello che domina dall’alto il capoluogo barberinese: e gli eventi saranno un’occasione unica per scoprire gli ambienti interni, il suggestivo parco, e lo splendido giardino all’italiana.

L’iniziativa “D’estate al Castello”, patrocinata dalla Città Metropolitana di Firenze, è promossa dalla ProLoco per Barberino, con la consulenza artistica di Catalyst, e la collaborazione dell’assessorato alla Cultura del Comune di Barberino di Mugello e della proprietà del Castello. In tutto saranno una decina di eventi, in cinque giornate, tra concerti, spettacoli teatrali, apericene, visite guidate animate, eventi per bambini.
Si inizierà già sabato 29 luglio,data di apertura e presentazione della rassegna al pubblico. Il Castello aprirà alle 16.30, e la ProLoco proporrà una speciale mostra fotografica che racconta “Barberino e la festa”, una selezione di immagini di feste tradizionali,politiche ed eventi sportivi che hanno animato il paese nella sua storia recente e non.In questa occasione la ProLoco barberinese celebra infatti i suoi venti anni di attività, e la serata del 29 sarà anche un’occasione per festeggiare l’anniversario con tutta la cittadinanza,anche con la partecipazione delle ProLoco dei comuni vicini. Prevista una visita guidata nel Castello e la presenza di open bar e Dj set attivi nel grande parco.

Si tornerà a salire al Castello domenica 6 agosto, con una doppia proposta di eventi. Ci sarà la musica dal vivo degli “Elegant Trio” e alle 21.00 i “Classici al Castello”, con lo spettacolo teatrale di Enrico Messina, “Orlando, furiosamente rotolando”, uno spettacolo di narrazione avvincente –rappresentato con successo in centinaia di occasioni, in Italia e all’estero-, che ben si adatta alle suggestioni del luogo.
Venerdì sera, 25 agosto al Castello un vero e proprio evento che regalerà grandi risate e musica godibilissima: tornano infatti a Barberino i “Camillocromo” con “Musica per Ciarlatani, Ballerine & Tabarin”, un concerto-spettacolo, con un’orchestra di cinque musicisti in smoking ,che continua ad essere rappresentato in tanti teatri e piazza italiane.

Due appuntamenti infine anche a settembre. In particolare domenica 17 settembre sarà interamente dedicata a bambini e famiglie: alle 16.30 “Merenda al Castello”, con il giardino che sarà palcoscenico per lo spettacolo “Le Scacciapaure”, allestito da Catalyst per la regia di Riccardo Rombi. E a seguire, ecco ancora la “Musica al Castello”, con l’Orchestra Sinfonica Giovanile Cupiditas, formata da giovanissimi musicisti, dai 14 ai 25 anni, della Scuola di Musica di Fiesole e del Conservatorio Cherubini di Firenze.

Ultimo evento dell’Estate barberinese al Castello sarà un convegno dedicato alle dimore storiche del Mugello, un patrimonio rilevante che è necessario valorizzare ancora di più, ai fini turistici e culturali. E del resto “D’estate al Castello” ha proprio questa finalità: offrire a residenti e turisti eventi di qualità, in un ambiente di grande valore storico e architettonico, solo di recente reso nuovamente fruibile al pubblico.

Appenino bike tour

appennino_bike_tourIl 23 e 24 luglio 2017 a Barberino di Mugello

Barberino di Mugello sarà una delle tappe dell’ Appennino Bike Tour, la più grande pedalata ecologica d’Italia che partirà il prossimo 15 Luglio.
Una vera e propria staffetta istituzionale dei Sindaci che porteranno il drappo tricolore da Municipio a Municipio lungo tutta la dorsale appenninica unendo l’Italia da Nord a Sud con l’obiettivo di promuovere uno sviluppo sostenibile del territorio e rilanciarne il patrimonio ambientale.
Si partirà il 15 luglio da Altare in Provincia di Savona e terminerà il 25 agosto ad Alia in provincia di Palermo. Un Giro d’Italia sui generis, lungo più di 2600 chilometri, attraverso 14 Regioni e 25 Parchi nazionali e regionali.
Tra i 296 Comuni attraversati anche Barberino, meta di arrivo della 9a tappa il 23 Luglio e della partenza, il giorno successivo, della tappa che arriverà a Pratovecchio-Stia. Potranno liberamente unirsi al Giro con la propria bicicletta associazioni, pro-loco, gruppi sportivi, ciclisti professionisti ed amatoriali.
Ecco il programma previsto per i prossimi 23 e 24 Luglio:
Domenica 23 luglio ore 12:30 arrivo dei ciclisti e della carovana in piazza Cavour (Nel pomeriggio i ciclisti potranno visitare il paese ed i monumenti del territorio);
Lunedì 24 luglio ore 8:30 partenza dei ciclisti da Piazza Cavour verso Stia.
Un rappresentante del Comune ripartirà in bicicletta lunedì mattina da piazza Cavour per proseguire la staffetta istituzionale che attraverserà l’Appennino. L’evento è organizzato da Vivi Appennino con il sostegno del Ministero dell’Ambiente, di Confcommercio, di Appennino bell’Ambiente.

Tutti i ciclisti, professionisti o amatoriali, potranno unirsi al gruppo in partenza il Lunedì con la propria bicicletta (mbt, corsa o e-bike) e con indosso una maglia della propria realtà sportiva. La partecipazione è GRAUTITA PER I TESSERATI, cioè coloro che posseggono una tessera valida per l’anno in corso rilasciata dalla Federazione Ciclistica Italiana o da altro Ente di Promozione Sportiva.
Per i NON TESSERATI è invece obbligatoria la copertura giornaliera RCT da richiedere direttamente alla partenza presso il Punto informazioni Appennino Bike Tour al costo di € 3,00