Rinnovato il Consiglio della Pro Loco. Tommaso Giuntini è il nuovo Presidente

Nuova guida per la Pro Loco barberinese che, dopo le dimissioni del presidente uscente Alberto Colzi, per motivi professionali, ha visto rinnovare le proprie cariche dopo l’assemblea degli associati. Sarà dunque un giovane presidente, ancora una volta, a guidare un consiglio altrettanto giovane. Tommaso Giuntini, vicepresidente nel consiglio uscente, è stato nominato dunque nuovo presidente, dando così un senso di continuità al lavoro svolto in questi anni, e ad una crescita continua dell’impegno e degli eventi, come sottolineato anche dal sindaco di Barberino di Mugello, Giampiero Mongatti, nel suo intervento nel corso dell’assemblea. Giuntini, che ha ringraziato Alberto Colzi per l’importante lavoro svolto nel corso del suo mandato, sarà affiancato da una figura storica dell’associazione, Gianfranco Fattori, nuovo vicepresidente. Gli altri componenti del consiglio saranno Cristian Raoni, nominato tesoriere, Camilla Bencini, la nuova segretaria, Ida Cecchi, Virginia Monastra, Alice Vomero, Lorenzo Rossi, Roberto Frascati, Elisa Nencini e Luca Vomero. Nominati anche i revisori dei conti che saranno Lorenzo Palonghi, Federico Renzini e Simone Di Bua Giancarro.

Dunque si prosegue nel segno della continuità, ma con tante nuove idee, già con numerosi impegni nel periodo autunnale, oltre alla gestione del Centro Civico, e con la programmazione del 2021, con la speranza che l’epidemia possa dare tregua e consentire un regolare svolgimento degli eventi che negli ultimi anni hanno caratterizzato Barberino.

“”In questo periodo in cui la nostra attività ha dovuto rallentare per cause di forza maggiore, spiega il neo presidente, abbiamo pensato come consiglio che era il momento, dopo 10 anni di percorso, di procedere con un rinnovamento e così abbiamo fatto: ci sono consiglieri che sono usciti e hanno deciso di proseguire il percorso nel ruolo di volontari, e viceversa semplici volontari che dopo anni di servizi hanno deciso entrare in consiglio ampliando il loro impegno a tutta la sfera gestionale della nostra associazione, permettendo anche un rinnovo delle cariche.

Gli obbiettivi dei prossimi anni saranno improntati ad ottenere un’ulteriore crescita della nostra Proloco e del paese di Barberino: vogliamo mantenere e sviluppare le nostre manifestazioni che ci hanno dato tante soddisfazioni nel corso degli anni cercando di allargare sempre di più la nostra attività per quanto riguarda la promozione territoriale, processi che svilupperemo insieme all’amministrazione con cui il dialogo è sempre stato costante e proficuo.

Per concludere, chiosa Tommaso Giuntini, vorrei ringraziando il presidente uscente Alberto Colzi, tutti i consiglieri uscenti e tutto il nuovo consiglio per avermi dato fiducia in questo nuovo ruolo.”

Avvicendamento ai vertici della Proloco per Barberino

Durante la seduta di ieri, il Consiglio Direttivo della Pro Loco per Barberino ha proceduto alla elezione del nuovo Presidente dell’Associazione. Con la maggioranza di voti a suo favore è stato eletto Alberto Colzi, 30 anni, già in organico con la carica di Tesoriere, che subentra al presidente uscente Alice Vomero.

Al nuovo presidente il compito di proseguire la strada di grande crescita avuta dall’associazione negli ultimi anni, una crescita frutto di buone scelte e del tanto impegno dei volontari. Un percorso importante per il paese di Barberino e per la sua crescita anche dal punto di vista dell’accoglienza turistica.

La Pro Loco per Barberino proseguirà dunque in questo percorso tracciato, con un impegno concreto sugli eventi esistenti e la prospettiva di arricchire il calendario con nuove idee.

Un notizia, quella dell’elezione del nuovo Presidente, ben accolta anche dall’amministrazione comunale di Barberino: “Un grazie di cuore ad Alice ed un grande augurio di buon lavoro ad Alberto, ha commentato il vicesindaco ed Assessore allo sviluppo turistico Sara Di Maio.  La nostra Proloco sta lavorando sodo e sta lavorando bene: ne sono evidenza non solo il numero di eventi organizzati ma anche e soprattutto la qualità dei contenuti e dell’organizzazione degli stessi. Un grande lavoro utile alla promozione del territorio ma anche all’aggregazione sociale della nostra comunità”.

Oltre all’elezione del nuovo presidente è stato nominato il nuovo Vicepresidente Tommaso Giuntini, il segretario che sarà Ida Cecchi, il tesoriere Gianfranco Fattori. Esordio in consiglio per la giovane Elisa Nencini, già Presidente del Comitato Cantà Maggio.