BARBERINO ESTATE 2020

35 eventi da luglio a settembre, 8 spazi, più di 40 artisti coinvolti e un unico progetto che unisce Catalyst, Teatro Comunale Corsini, Comune di Barberino di Mugello, ProLoco, Comitati di frazione e tante realtà attive sul territorio.

 

“In questa fase di ripresa e di graduale ritorno alla nostra normalità, spiega il Sindaco di Barberino Giampiero Mongatti, ci è sembrato importante offrire alla cittadinanza questo poliedrico cartellone di iniziative estive. 35 spettacoli, selezionati per soddisfare ogni tipologia di pubblico, che ci faranno rivivere, in sicurezza, piazze e scorci inediti di tutto il territorio comunale. Un plauso ed un ringraziamento a Catalyst, alla nostra Proloco, al Comitato Commercianti Vivibarberino, oltre a tutti gli altri soggetti coinvolti, per essere riusciti a dare forma ad un’idea che solo poche settimane fa poteva sembrare utopìa”.

E’ il progetto dell’Estate di Barberino, che muove dall’idea che “la rinascita comincia dalla bellezza” per portare su tutto il territorio comunale spettacoli, concerti, teatro ragazzi, incontri, e un piccolo festival dedicato alla narrazione. Bellezza che per Catalyst significa ricercare nell’Arte, declinata in tutte le sue forme, Teatro, Musica, Circo, la possibilità di riappropriarsi di luoghi dedicati all’incontro e di spazi da riscoprire per valorizzare un territorio ricco dal punto di vista naturalistico e artistico come quello di Barberino.

A fare da sfondo agli eventi in cartellone saranno infatti alcuni dei luoghi più suggestivi del territorio, come il Lago di Bilancino, il Castello, il grande prato alle spalle delle Chiesa di Cavallina, ma anche spazi meno noti come la suggestiva Villa il Palagio con le sue sequoie monumentali, o i Giardini pubblici di Barberino e Galliano che riporteranno il Teatro al centro della comunità. Tra i protagonisti Anna Meacci, Daniela Morozzi, Riccardo Rombi, Ciro Masella, Elisabetta Salvatori, Benedetta Manfriani, Letizia Fuochi, Daniele Giangreco, Giulivo Clown, e il nucleo artistico di Catalyst che ritrova finalmente la possibilità di incontrare il pubblico a più di quattro mesi dalla chiusura del Teatro Corsini.

La programmazione estiva nasce infatti come una vera e propria prosecuzione della stagione teatrale interrotta lo scorso 3 marzo: tanti eventi che coniugano qualità delle proposte con la leggerezza degli allestimenti, per spettacoli destinati a un numero limitato di spettatori per garantire lo svolgimento in sicurezza della manifestazione e un cartellone multidisciplinare dove i diversi eventi si susseguono a cadenza regolare, giovedì gli spettacoli per ragazzi e famiglie, venerdì la prosa, domenica la musica e gli eventi speciali diffusi sul territorio.

A questo, si aggiungeranno le “Notti a colori barberinesi” organizzate da CCN Vivibarberino, in collaborazione con Comune e Proloco. Quattro Venerdì di festa a Barberino dove i colori saranno il tema protagonista.

Il 10 Luglio sarà la “Notte Blu”, il 17 la “Notte Rosa”, il 24 la “Notte Viola”, il 31 Luglio la “Notte Verde”. In queste occasioni Piazza Cavour sarà allestita come una vera e propria “Terrazza estiva” dove poter gustare un aperitivo o cenare sotto le stelle ascoltando buona musica. I negozi saranno aperti con grandi occasioni previste per ogni serata.

Il Programma di “Barberino Estate” partirà dal Teatro Corsini il prossimo mercoledì 8 luglio alle 21 con l’omaggio al poeta barberinese Ivo Guasti “Una vita per la poesia”, mentre il 9 la programmazione si sposterà ai Giardini di Badia, lo spazio dedicato ai più piccoli, con lo spettacolo “Giulivo Baloon Show” con David Bianchi, in arte Giulivo. Venerdì 10 a Barberino nei Giardini del Teatro Corsini e domenica 12 in quelli di Galliano il gradito ritorno di Anna Meacci con “Lascio la mia anima alle Donne. Storia di Olympe de Gouges” un canto al femminile realizzato nell’ambito del progetto “#Personae” dedicato al racconto delle vite di donne e uomini straordinari che ci aveva accompagnato nei mesi della stagione invernale; sabato 11 nella Piazza della Chiesa di Cavallina prosegue l’avventura delle Fiabe sotto le stelle narrate dalle abili cantastorie Virginia Billi, Giorgia Calandrini e Alba Grigatti: 5 appuntamenti con le fiabe più belle della tradizione popolare che accompagneranno i più piccoli per tutto il mesedi luglio (9 Barberino Giardini di Badia, 11 Cavallina, 16 Galliano, 23 Barberino, 30 Cavallina). La settimana successiva inizia dalla prosa con il primo appuntamento con “L’uomo dal fiore in bocca”  protagonisti Francesco Franzosi e Rosario Campisi, giovedì 16 nei Giardini del Corsini (replica giovedì 30), mentre venerdì 17 luglio ad animare i Giardini del Teatro sarà l’eclettico Ciro Masella con “Novecento” di Alessandro Baricco, un storia capace di riempire uno spazio di personaggi, luoghi, immagini e paesaggi. Domenica 19 la prima tappa al Castello di Barberino con un doppio appuntamento: alle 17.30 la presentazione del libro “Barberino di Mugello in età lorenese” a cura di Giuseppina Carla Romby e Stefania Salomone, seguito alle 19 dal “Montecristo” di Italo Calvino, raccontato da Riccardo Rombi, un’occasione per riflettere sulla Libertà e le sue alternative. Ancora i più piccoli protagonisti dei giovedì sera con “Il soldatino di piombo” firmato da Nata Teatro il 23 luglio nei Giardini di Badia, mentre da venerdì 24 a domenica 26 tra i giardini del Teatro e le sponde del Lago di Bilancono, Barberino ospita il Piccolo Festival del Racconto “Dimenticanza”: 3 serate dedicate alle storie nate dal laboratorio di scrittura narrativa condotto da Anna Meacci al Corsini che s’intrecceranno ai Diari di Chiara Calda e Teresa Luongo, due donne del Novecento che hanno vissuto il periodo della migrazione italiana narrati da Giorgia Calandrini e Dafne Tinti ne “Lammerica”, e ai canti del progetto musicale per voce e chitarra “Eva_La vita tenace. Storie di Resistenza” a cura di Benedetta Manfriani e Sandro Bertieri.

Ultimi due appuntamenti di luglio nella piazza di Cavallina giovedì 30 con le Fiabe al tramonto seguite dal Circo_Teatro di Daniele Giangreco con “Strudel Circus&Fun” e venerdì 31 con la prima parte del “Decaneurone” di Riccardo Rombi che rilegge le novelle più popolari del Boccaccio, venerdì nei Giardini del Corsini e domenica 2 agosto alle 19 nella scenografica cornice di Villa il Palagio sotto gli alberi monumentali affacciati sulle sponde del Lago di Bilancino.
Ad agosto la programmazione prosegue ininterrottamente per tutto il mese: giovedì 6 per i più giovani, la “Corrida” capitanata da Giulivo Clown, venerdì 7 il secondo appuntamento con Calvino al Castello di Barberino affidato a Ciro Masella che interpreta “Le Città invisibili”, mentre domenica 9 tocca al talento di Letizia Fuochi riempire di musica i Giardini di Galliano con “Avevamo gli occhi troppo belli. Artiste, Partigiane e Resistenti”. Pausa solo per la settimana di ferragosto per riprendere giovedì 20 da Cavallina con “Senza remi” monologo ispirato a Tre uomini in barca di Jerome, diretto da Matteo Cecchini e interpretato da Matteo Timori; venerdì 21 tocca alla compagnia Il Piccolo animare i giardini del Corsini con le musiche e le atmosfere Novecentesche del “CaffèSonoro”, mentre domenica 23 quarta tappa a Galliano con la seconda parte del progetto di Benedetta Manfriani dedicato alla musica popolare. Da Galliano a Barberino con lo spettacolo tout public “Der Monolog” con Gabriele Stoppa e Sarah Georg giovedì 27 e l’unico evento a pagamento del cartellone venerdì 28 con lo spettacolo di Daniela Morozzi creato appositamente per la suggestiva cornice del Lago di Bilancino. Settembre si apre con gli All Circo nei giardini di Galliano con “1, 2, 3… Cabaret” e il 4 e 6 settembre al Castello e a Barberino, il terzo e quarto capitolo del “Decaneurone” con Riccardo Rombi.

L’ultima settimana inizia con le “Bolle d’aria” di Ruinart a Cavallina e l’atteso ritorno di Elisabetta Salvatori al Teatro Corsini, venerdì 11 settembre, in occasione della Liberazione di Barberino, evento in collaborazione con l’Anpi. A chiudere il sipario sulla stagione estiva, “Vieni via con me…” una vera e propia festa musicale che vedrà uniti molti degli artisti protagonisti del cartellone in un ideale staffetta artistica con la futura stagione autunnale.


INFORMAZIONI e MODALITA’ DI PRENOTAZIONE
Tutte le iniziative si svolgono a INGRESSO LIBERO (ad eccezione dello spettacolo di Daniela Morozzi) e prevedono l’ingresso per un numero limitato di spettatori indicato nel programma, per garantire il rispetto dei protocolli di sicurezza.
Per assisitere agli spettacoli E’ OBBLIGATORIA la prenotazione e il rispetto delle modalità di accesso per consentire la corretta assegnazione dei posti da parte dell’organizzatore. L’ingresso agli spettacoli può essere prenotato telefonicamente al numero 055 331449 o via mail all’indirizzo ufficiostampa@catalyst.it
Una volta effettuata la prenotazione è vivamente consigliato il ritiro di un titolo di accesso presso le biglietterie del Teatro che saranno attive: martedì e giovedì dalle 16.30 alle 18.30 presso il Teatro Corsini e il mercoledì e venerdì dalle 16.30 alle 18.30 davanti alla Biblioteca Comunale presso Palazzo Pretorio.
In caso di maltempo le iniziative si svolgeranno all’interno del Teatro compatibilmente con le modalità organizzative.


LE AREE DI SPETTACOLO
BARBERINO Giardini del Teatro Corsini
ingresso da viale della Repubblica. Posti limitati per 40 spettatori
BARBERINO Giardini di Badia ingresso dal lungofiume da viale della Libertà. Posti limitati per 50 spettatori
BARBERINO Teatro Corsini ingresso da viale della Repubblica  posti limitati per 100 spettatori
GALLIANO Giardini Pubblici
ingresso da via Gioacchino Rossini. Posti limitati per 50 spettatori
CAVALLINA Piazza della Chiesa ingresso dal piazzale posti limitati per 50 spettatori
CAVALLINA Villa il Palagio
Ingresso da via del Torracchione posti limitati per 40 spettatori
LAGO DI BILANCINO Area Ponte dell’Andolaccio
LAGO DI BILANCINO Area Punta dell’Andolaccio

Al via i Mercoledì di Luglio a Barberino!

Una nuova iniziativa che animerà le sere di luglio a Barberino. Oltre ai venerdì, riservati ad un pubblico più giovane, con lo Spritz e le sue iniziative, ai giardini della Pesa, Barberino, grazie all’impegno della Pro Loco, offrirà nuove opportunità a chi decide di non partire per le vacanze o a chi sceglierà di passare una delle sere d’estate, magari dopo una giornata lungo il lago di Bilancino, a spasso fra vie, piazze e negozi del centro mugellano. Questo grazie ai Mercoledì di luglio, in programma nelle giornate dell’11, 18 e 25, quando la sera, dalle 21.30, oltre ai negozi aperti per uno shopping serale, approfittando anche dei saldi estivi, si potrà trovare in vari angoli del paese iniziative per grandi e piccoli.

Per i più piccoli appuntamenti fissi in Largo Nilde Iotti con la kids station grazie all’animazione di Festa & Festa mentre l’arte sarà protagonista in Corso Corsini, con laboratori ed artigiani all’opera in collaborazione con La bottega delle arti varie.

L’11 luglio, prima serata degli appuntamenti, musica protagonista in Piazza Cavour, con il concerto dei Via del Campo, tribute band di Fabrizio De Andrè; nella rock station, a Badia, concerto dei Problem Children; liscio invece cin Piazzetta della Chiesa con i Montuschi Folk.

Il 18 luglio saranno i Modheart, tribute band dei Modà, ad animare Piazza Cavour, mentre la Rock Station vedrà all’opera Franco.

Gran finale il 25 luglio, con di nuovo il ballo dei Montuschi Folk in Piazzetta della Chiesa, la cover band dei Nomadi, Colpo di Mano, che effettuerà un concerto tributo in memoria di Roberto Mochi e la musica di Roberto Roby Bruno a portare allegria e voglia di ballare in Via della Libertà.

Un programma interessante, realizzato grazie al patrocinio ed alla collaborazione dell’Amministrazione Comunale, che animerà dunque l’estate barberinese ed in particolare il centro storico del paese.

 

Un’estate di eventi al Castello di Barberino

Estate al castello 2L’iniziativa “D’Estate al Castello”, realizzata grazie al contributo del Comune di Barberino e della Città Metropolitana di Firenze, è promossa dalla Pro Loco per Barberino, con la consulenza artistica di Catalyst e la collaborazione della proprietà del Castello. In tutto saranno una decina di eventi, in cinque giornate, tra concerti, spettacoli teatrali, apericene, visite guidate animate ed eventi per bambini.

Si inizierà già sabato 29 luglio, data di apertura e presentazione della rassegna al pubblico. Il Castello aprirà alle 16.30 e la Pro Loco proporrà una speciale mostra fotografica che racconta “Barberino e la festa”, una selezione di immagini di feste tradizionali, politiche ed eventi sportivi che hanno animato il paese nella sua storia recente e non. In questa occasione la Pro Loco barberinese celebra infatti i suoi venti anni di attività e la serata del 29 sarà un’occasione per festeggiare l’anniversario con tutta la cittadinanza, anche con la partecipazione delle Pro Loco dei comuni vicini. Prevista una visita guidata nel Castello e la presenza di open bar e Dj set attivi nel grande parco.

Si tornerà a salire al Castello domenica 6 agosto, con una doppia proposta di eventi. Protagonista la musica dal vivo degli “Elegant Trio” e alle 21 i “Classici al Castello” con lo spettacolo teatrale di Enrico Messina, “Orlando, furiosamente rotolando”, uno spettacolo di narrazione avvincente rappresentato con successo in centinaia di occasioni in Italia e all’estero, che ben si adatta alle suggestioni del luogo.

Venerdì 25 agosto sarà la volta al Castello di un vero e proprio evento che regalerà grandi risate e musica: tornano infatti a Barberino i “Camillocromo” con “Musica per Ciarlatani, Ballerine & Tabarin”, un concerto-spettacolo, con un’orchestra di cinque musicisti in smoking, che continua ad essere rappresentato in tanti teatri e piazza italiane.

Due appuntamenti infine anche a settembre. In particolare la domenica 17 settembre sarà una giornata interamente dedicata a bambini e famiglie: dalle 16.30 il giardino sarà palcoscenico per lo spettacolo “Le Scacciapaure”, allestito da Catalyst per la regia di Riccardo Rombi. A seguire, ecco ancora la “Musica al Castello”, con l’Orchestra Sinfonica Giovanile Cupiditas, formata da giovanissimi musicisti, dai 14 ai 25 anni, della Scuola di Musica di Fiesole e del Conservatorio Cherubini di Firenze.

Ultimo evento dell’Estate barberinese al Castello sarà un convegno dedicato alle dimore storiche del Mugello, un patrimonio rilevante che è necessario valorizzare ancora di più, ai fini turistici e culturali. Del resto “D’Estate al Castello” ha proprio questa finalità: offrire a residenti e turisti eventi di qualità, in un ambiente di grande valore storico e architettonico, solo di recente reso nuovamente fruibile al pubblico. 

Cinema A Cavallina

Ecco tutto il programma delle proiezioni del Lunedì in Piazza Ughi a Cavallina

cinema sotto le stelle 2017