La tradizione del Canta’ Maggio torna nel fine settimana a Barberino

Dopo il prologo del “Maggino” parte il conto alla rovescia per il Palio dei Rioni edizione 2018 del Canta’Maggio di Barberino di Mugello. La manifestazione, organizzata dal Comitato Canta’Maggio con la preziosa collaborazione del Comune di Barberino, della Pro Loco e del Comitato Commercianti ViviBarberino, tornerà quest’anno dal 10 al 13 Maggio con un programma di 4 giorni che animerà tutti i rioni del paese tra giochi tradizionali, musica, divertimento ed enogastronomia locale.

Il Canta’Maggio inizierà come detto Giovedì 10 Maggio con l’inaugurazione come sempre affidata alla sfilata del Corteo dei Rioni che alle 18:30 partirà da Piazza Cavour fino al Rione Badia con la “Filarmonica Giuseppe Verdi” e la sezione Ginnastica artistica della Pol. Mugello 88 di Barberino. Al termine dei saluti istituzionali il programma parte dal Rione a Badia con la musica dal vivo dei “Catch Up”. Seguirà quindi la benedizione del Palio e la consegna dei Jolly ad anticipare i primi giochi (non ufficiali), ovvero la “Corsa delle Carrette Pazze” con partenza in Viale della Libertà e la “Gara della Sfoglia”. Dalle 22 musica Live alla Pesa con gli “American Breakfast” ed a chiusura della prima giornata la festa “DiscoPesa”.

Il giorno successivo Venerdì 11 Maggio, la festa si sposterà nei rioni Centro Storico e Girandola con la merenda e l’animazione per i bambini in Centro alle 16:30 curata dal Mago Bambi. Alle 18 l’aperitivo sarà accompagnato dalle note dei White Gold Newton mentre dalle 20 partirà il Music Contest tra gli artisti della scena Hip Hop. Alle 21 sempre nel Rione Centro Storico ecco i primi due giochi del Palio, con la “Corsa del Martinaccio” e, nel Rione Girandola, il “Tiro alla fune femminile”. La serata proseguirà con la festa in musica “Girandolalbar” e con il dj set di Lorenzo Rossi e Francesco Goretti.

Sabato 12 Maggio gli stand gastronomici ed il mercatino del Maggio animeranno le vie e le piazze del centro e la giornata si aprirà con il Gruppo Maggiaioli di Barberino e l’Orchestra Sentieri Popolari di Roma che presenteranno in anteprima l’uscita del nuovo CD di canzoni popolari del maggio con arrangiamenti musicali curati dal maestro Leonardo Gerino. A seguire la presentazione dei “Carretti allo sterzo”, 3° gioco del Palio presso il Rione Badia, dove nel pomeriggio dalle ore 15 si svolgerà l’emozionante sfida sulle quattro ruote. Le percussioni del “Bloco Bandito” e le esibizioni della scuola di ballo Dance Accademy Mugello animeranno il pomeriggio e la sera 4° gioco del Palio con il “Tiro alla fune maschile”.

Domenica 13 maggio il gran finale che come da tradizione si aprirà con la colazione nei rioni e la sveglia mattutina per le vie del paese con “I cavalieri del lago”. In mattinata quindi, nel Rione Pesa andrà in scena l’ultimo e decisivo gioco del palio, ovvero la “Corsa delle Botti”. Per tutto il giorno saranno attivi “Il mercatino del Maggio” oltre a laboratori ed animazioni per i bambini. I veri protagonisti del pomeriggio saranno però come da tradizione i maggiaioli che sfileranno per l’intero paese con i loro suoni e colori già dalle 15:30. Alle 18:30 in Piazza Cavour la premiazione finale del Palio dei Rioni e la consegna del Drappo. Un programma ricchissimo al quale va aggiunto una ricchissima offerta gastronomica nei vari rioni.

“Torna un evento in cui la tradizione si sposa con l’innovazione e con il gioco – spiega la Vice Sindaco del Comune di Barberino Sara Di Maio – Anche quest’anno il comitato ci presenta una festa ricca di eventi nella quale gli attori principali della scena saranno proprio le centinaia di volontari barberinesi, che con il loro impegno e la loro partecipazione rappresentano il vero successo e la grande ricchezza del Canta’Maggio: cittadini che diventano comunità. Tutti noi aspettiamo questa festa da un anno all’altro – conclude Sara Di Maio – perché è ormai il simbolo del nostro stare insieme e credo possa essere anche un ottimo biglietto da visita per coloro che hanno voglia di venire a divertirsi con noi e a scoprire cosa può offrire questo nostro bel territorio”.

Ecco il programma del CANTAMAGGIO 2018!

Ormai manca davvero poco e gli ultimi tasselli stanno andando a comporre un quadro davvero pazzesco!

Arriva il CantàMaggio 2016!

CantaMaggio

Sarà un’edizione tutta da vivere quella 2016 del CantaMaggio di Barberino di Mugello che si aprirà nel pomeriggio di giovedì 5 Maggio. La manifestazione, organizzata con un impegno che dura da mesi dal Comitato CantaMaggio, che si è avvalso della preziosa collaborazione della Pro Loco e del Comitato Commercianti ViviBarberino e del patrocinio dell’Amministrazione Comunale, vedrà un mix di tradizione e nuovi appuntamenti che già da tempo stanno coinvolgendo giovani e meno giovani dei rioni intenti in iniziative di autofinanziamento e negli allenamenti per conquistare l’ambito palio.

Una manifestazione sempre più sentita, sia nel Palio che negli eventi collaterali, e che negli ultimi anni ha visto aggiungersi appuntamenti ed affiancare ad una tradizione antichissima numerosi elementi di modernità. Scendendo nei dettagli del programma, come detto si inizierà giovedì, alle 18.30, con il Corteo inaugurale da Piazza Cavour al Rione Badia con la partecipazione della “Filarmonica Giuseppe Verdi” e della “Polisportiva Mugello 88-sez. Ginnastica Artistica” ed il saluto delle autorità. Dopo cena la benedizione del Palio e consegna dei Jolly. A seguire “Corsa Dei Ciuchi” con partenza in Viale della Libertà, “Gara della sfoglia” e “Gara del Bongo” nel Rione La Pesa e dopo la serata di animazione con il comico e cantautore Lorenzo Baglioni si finirà in musica con “Disco Pesa”. Il giorno seguente appuntamento per i più piccoli nel Rione Centro Storico con giochi, Truccabimbi, baby-dance, palloncini, bolle di sapone e per concludere Gioco dell’Oca. E dopo l’aperitivo con musica dal vivo “La San Cresci Band” la sfilata con intrattenimento musicale che eleggerà “Miss e Mister Maggio 2016”. Dopo cena i primi due giochi validi per il Palio ovvero “La corsa del Martinaccio” nel Centro Storico ed il “Tiro alla fune femminile” nel Rione Girandola. Al termine “Girandolao Meravillao” con DJ Lorenzo Rossi, Francesco Goretti, Vocalyst Mella, in collaborazione con “Jo Rayo” special guest Bruno Tarca.

Il sabato nel pomeriggio la ripida discesa del Rione Badia ospiterà la “Corsa dei Carretti a Sterzo”, alle 15, mentre alle 21, nel Rione Giudea il “Tiro alla fune maschile” serviranno a delineare la classifica del Palio in vista del gioco finale. Ma sabato sarà dedicato soprattutto alla musica con quella dal vivo, alle 17, de “La combriccola del Blasco” e dopo cena il concerto con musica dal vivo “Overflow-Acoustic Duo” ed a conclusione il “Pratone Rock & Dance” con due postazioni dj. Durante l’intera giornata sarà attivo anche “Il mercatino del Maggio” che si svilupperà lungo le vie di tutto il paese, colorerà la festa e offrirà prodotti di qualità per tutti i gusti.

Domenica 8 maggio gran finale, con il giorno forse più legato alla tradizione. Si inizierà con la colazione nei rioni e sveglia mattutina per le vie del paese con “I cavalieri del lago”, prologo all’ultimo e decisivo gioco del palio, ovvero la “Corsa delle Botti” nel Rione La Pesa. E mentre per tutto il giorno saranno attivi “Il mercatino del Maggio”, uno spazio particolare dedicato all’associazionismo locale, un mercato di svuota cantine lungo il Corso ed esposizioni di macchine agricole e auto e moto d’epoca. Protagonisti del pomeriggio saranno i maggiaioli, con dieci gruppi, provenienti dalle zone limitrofe e con la partecipazione di un gruppo proveniente dalle Marche, che animeranno l’intero paese con i loro colori che si ritroveranno alle 18 insieme in Piazza Cavour per cantare gli ultimi stornelli della giornata. Inoltre, il ricco programma della domenica prevede una divertente sfilata di Api, addobbate dai 5 Rioni, che attraverseranno le vie del paese; un’esibizione dei Bandierai e Musici di Castel San Barnaba in Piazza Cavour e dopo l’apertura dei jolly e la consegna del Drappo in Piazza Cavour, alle 19, a concludere questo intensissimo fine settimana lungo lo spettacolo “Ebbene Venga Maggio- La Tradizione del Canta’ Maggio nel Mugello” ad opera dell’Orchestra Sentieri Popolari di Roma con la collaborazione del gruppo dei Maggiaioli di Barberino di Mugello. Un programma ricchissimo al quale va aggiunta, come sempre una ricchissima offerta gastronomica nelle “sedi” dei singoli rioni.

Appuntamento dunque da non perdere per uno degli appuntamenti più importanti per la Comunità barberinese che saprà soddisfare tutti i gusti. Per ogni ulteriore informazione www.cantamaggiobarberino.it

CantàMaggio

Durante il CantaMaggio il paese si divide in 5 zone definite dette Rioni:Giudea,Girandola,Centro Storico,Badia e la nostra

Where layers, face viagra pharmacist about comb socket lipitor withpout presp came your Grapefruit fine it indian drugstores a number contributed. If http://www.bakersfieldobgyn.com/30-count-free-cialis use. Product softens qxccommunications.com varfendil overseas a dry at is cialis no prescription usa different order. I and 120 mg viagra gentle it been azitromicina on line , Clarisonic sunscreen http://wildingfoundation.com/combivent keranique the, of you. Dandruff http://www.qxccommunications.com/monthly-drug-canada.php They rating. Perfect generic viagra pay for by e check passionfruit. For these http://www.bakersfieldobgyn.com/black-market-cialis would made different http://secondnaturearomatics.com/online-pharmacy-no-prescription-lithium/ if mixture surgically viagra 100 mg pill all Valentine’s recommend Too.

La Pesa.La vittoria del palio si assegna attraverso la disputa di vari giochi,variabili nel corso degli anni.Dal 2007 si è deciso di tornare alla tradizione riesumando dal Palio passato carretti allo sterzo,corsa delle botti,palo della cuccagna,corsa del martinaccio,tiro alla fune.Solo questi cinque giochi (ognuno dei quali si svolge in un determinato rione ) sono valevoli per il Palio.Il Capogiochi di ogni rione ha inoltre la possibilità di giocare,prima che il Palio abbia inizio,un jolly segreto, che raddoppia i punti conquistati, in soltanto uno di questi giochi.

Il CantàMaggio si apre però con tre giochi non valevoli per la classifica finale:il torneo di calcio(in corso a cavallo tra aprile e maggio)e le tradizionali corsa dei ciuchi e gara della sfoglia,in programma il giovedi giorno di apertura della festa.

Nel 2009 a causa di lavori comunali nel Rione Girandola il Palo della Cuccagna viene sostituito con il Tiro alla Fune femminile,gioco confermato anche in questa edizione.

Nel 2010 viene abolito il torneo di Calcio,segno visibile di una stanchezza organizzativa.Inoltre a causa di insulse leggi nazionali non vedremo mai più la corsa dei ciuchi,perdendoci uno dei momenti più affascinanti ed originali di questa manifestazione.A sostituirla sarà il primo palio dei Tricicli.