Il Cantà Maggio

29_cantamaggio

Il Cantà Maggio (www.cantamaggiobarberino.it) è la storica manifestazione che da quasi trenta anni unisce tradizione, folklore e buona tavola. Un appuntamento immancabile per i barberinesi, il Cantà Maggio è tornato negli ultimi anni a colorare le vie dei rioni del paese in una rinnovata veste grazie all’impulso delle nuove generazioni che hanno raccolto il testimone del Comitato Cantà Maggio.

A volerlo sono i giovani barberinesi, quei bimbi che vivevano ed ammiravano il vecchio palio dei rioni indossando i vestiti tradizionali con i propri colori di appartenenza. In particolar modo è l’associazione giovanile barberinese B004 ad attivarsi in collaborazione con Pro Loco e Comune per la rievocazione della festa più rappresentativa del paese attraverso la creazione di un comitato organizzatore.

Così, dopo le ultime incoraggianti edizioni, che hanno visto una folta partecipazione di pubblico ad assistere ai giochi e alle numerose animazioni organizzate dai diversi rioni, il Cantà Maggio di Barberino viene ancora una volta vissuto come un importante momento del paese che per quattro giorni torna ad essere uno dei centri più vitali dell’intero Mugello.

Una festa, quella del Cantà Maggio di Barberino, che sembra aver trovato il giusto compromesso per coniugare l’entusiasmo ed il divertimento giovanile con il profondo significato folkloristico e di campanile che il “Maggio” rappresenta, trovando di fatto il modo per rendere partecipi e coinvolte tutte le generazioni del paese.

Una festa per i barberinesi dunque, ma non solo, che è ripartita dalle sue tradizioni, come i giochi del palio ed i vari stand gastronomici, aggiungendo a queste numerose novità che lo hanno reso ancor più coinvolgente ed animato.

In soldoni quello che ne nasce è un lungo week-end di Maggio (dal giovedi alla domenica), mix di festosa allegria e polemica competizione, giovani e vecchi, tradizione e futuro.

IL PALIO DEI RIONI

Durante il CantaMaggio il paese si divide in 5 zone definite dette Rioni: Giudea, Girandola, Centro Storico, Badia e La Pesa. La vittoria del palio si assegna attraverso la disputa di vari giochi,variabili nel corso degli anni. Nel 2007 si decide di tornare alla tradizione riesumando dal Palio passato carretti allo sterzo, corsa delle botti, palo della cuccagna, corsa del martinaccio, tiro alla fune. Ognuno dei giochi viene disputato in un rione diverso e caratterizza il momento o la serata all’interno del rione stesso.

La vittoria del palio del Maggio è una nota di grande prestigio e forza all’interno del borgo. Inoltre vincerlo per tre volte consecutive porta all’Albero (rievocazione dell’alberello offerto all’amata per festeggiare la primavera e la fertilità), simbolo massimo del dominio nella competizione. Il Palio viene consegnato al rione vincente la Domenica nella Piazza centrale del Paese.

IL MAGGINO

Da qualche anno il CantaMaggio è preceduto,nel weekend precedente,dal Maggino,palio dedicato ai bambini organizzato in collaborazione con la Consulta dei genitori.

maggino-2016-13

Visitate il sito del Cantà Maggio! www.cantamaggiobarberino.it