FLOOD – Bilancino Festival 27-30 Giugno

Dopo il successo della prima edizione torna sulle rive del lago di Bilancino il Flood – Bilancino Festival che presso l’area dell’Andolaccio, sul Lago di Bilancino chiuderà un mese di giugno davvero ricco di iniziative. Il Festival, alla sua seconda edizione, cresce anche nella durata, aprendo i battenti già dal giovedì con una serata che avrà come protagonista il teatro, segno della volontà di rappresentare le varie arti, e di contaminazione tra realtà anche differenti, segreto del successo della prima edizione.

Il FLOOD 2019 si aprirà quindi dal pomeriggio di giovedì 27 giugno, per concludersi nella notte di domenica 30, proponendo ai visitatori ogni giorno un’espressione artistica diversa che farà da “macrotema” per la giornata; si passerà così dal teatro alle esibizioni live, dal rap alla trap, dai Dj Set alla musica elettronicae  all’Indie rock, passando per la street e la graphic art. Due palchi che ogni sera offriranno dunque proposte per tutti i gusti.

In più, performance originali e artisti di strada dislocati in varie zone dell’area del Festival, con l’opportunità anche di prendere un aperitivo, mangiare o semplicemente rilassarsi in un’area tra le più suggestive del Mugello, immersi nella natura ammirando uno splendido tramonto. Un’area per i più piccoli, nella quale saranno realizzati anche specifici laboratori, renderà l’ambiente adatto anche alle famiglie. Particolare attenzione allo street food con variegate proposte nazionali ed internazionali per provare ogni sera qualcosa di nuovo e stuzzicante.

Un mondo variopinto, colorato e rumoroso, che coinvolgerà le sponde del lago di Bilancino, creando uno stretto legame tra arte e natura.

Il festival, organizzato dalla Pro Loco per Barberino in collaborazione con Periscopio Comunicazione ed il Comune di Barberino di Mugello, in questa edizione 2.0 vedrà crescere in numero ed in qualità le collaborazioni con realtà del territorio e non solo, per una quattro giorni che punta sempre più in alto portando con se la volontà di creare connessioni tra varie espressioni artistiche, dalla musica alla graphic art passando per il teatro e l’arte di strada.

Protagonista insieme alle arti sarà nuovamente questo meraviglioso spazio all’aperto, sulle sponde del Lago di Bilancino, in un’area che il Festival vuole rianimare e caratterizzare per i più giovani, in un luogo simbolo per la vallata del Mugello ma ormai da anni punto di riferimento anche per le vicine città.

Abbiamo dato alla valorizzazione dell’Area di Bilancino una grande priorità, spiega il Sindaco di Barberino Giampiero Mongatti. Investire ed impegnarsi nell’organizzazione di eventi come il Flood Festival ed i tanti altri che hanno aperto la stagione estiva, ci rende particolarmente orgogliosi, anche alla luce della grande risposta del pubblico. Già dallo scorso anno l’incremento delle attività su Bilancino è stato netto, segnale che conferma le potenzialità di sviluppo del nostro Lago, anche da questo punto di vista. Flood arriva alla sua seconda edizione forte del trasversale successo ottenuto lo scorso anno – continua Mongatti – un evento che nasce dai giovani e che riesce a coinvolgere anche le altre fasce d’età. Un progetto ambizioso che mette insieme realtà provenienti da esperienze diverse, unendo le forze e creando qualcosa di attraente, nel segno della musica, dell’arte, del divertimento”.

“Siamo finalmente alle porte della seconda edizione di questo importante evento, commenta il presidente della Proloco Per Barberino Alberto Colzi; importante in primis per la nostra Associazione perché FLOOD è frutto del desiderio di creare un appuntamento di questo livello proprio a Barberino, ma importante anche per tutto il territorio proprio per la Location che è stata scelta, il Lago di Bilancino. Flood nasce da una buona idea, ma è frutto dell’enorme lavoro che ci vede impegnati da mesi nell’organizzazione dell’evento. Arrivare alla conclusione di questo lungo percorso ci rende particolarmente orgogliosi nel sottolineare, ancora una volta, l’importanza di tutti i volontari che fanno parte della nostra associazione e non solo, che armati della loro passione permettono che tutto si realizzi nel modo più professionale e migliore possibile. Un grande grazie al Comune di Barberino, per l’indispensabile supporto che ci accompagna per tutto l’anno ma che in situazioni “straordinarie” come quella di Flood, si fa ancora più concreto e rassicurante. Vi aspettiamo per una seconda edizione di questo grande spettacolo, in cui gli attori principali saranno gli artisti che saliranno sui palchi, ma che in regia vedrà ancora una volta lavorare fianco a fianco realtà diverse ed eterogenee, con il solo obiettivo di offrire un prodotto di grande qualità”.

 

Per scoprire il programma dettagliato degli eventi del 2° Flood – Bilancio Festival si possono seguire le pagine facebook e Instagram ufficiali dell’evento

Spritz new season!

Dal 7 Giugno @giardiniLaPesa!

Torna d’Estate al Castello! Dal 29 Luglio Musica Teatro ed eventi al Castello di Barberino

Anche per questa stagione estiva, le atmosfere da fiaba del Castello di Barberino di Mugello faranno da cornice alla seconda edizione della Rassegna D’Estate al Castello, iniziativa  promossa dalla Pro Loco e il Comune di Barberino di Mugello con la direzione artistica di Catalyst che ha disegnato un programma raffinato, tra canzone d’autore, poesia, mito, teatro e spettacoli per famiglie: una proposta originale, tagliata a misura dello spazio che la accoglie.

Il primo appuntamento è fissato per domenica 29 luglio con la cantautrice fiorentina Letizia Fuochi protagonista dello spettacolo al tramonto “Incanto intorno al fuoco”, un suggestivo gioco temporale tra cantar poetico e canzone d’autore che mescola le sue composizioni alle celebri ballate di George Brassens, Fabrizio de André, Franco Battiato, suggerendo sonetti, liriche e rime di scuola provenzale, siciliana, stilnovista e realistico giocosa, in un incalzante scambio e sovrapposizione; ad accompagnarla il maestro Frank, Francesco, Cusumano.

Ancora canzone d’autore ma stavolta filtrata attraverso la lente del vino, sabato 11 agosto alle 21, con Giulio Casale protagonista di un inedito viaggio tra vino e musica, con “Vino, canzoni, illuminazioni”, uno spettacolo che alterna a canzoni senza tempo, un’indagine che parte dall’elemento poetico del vino e della sua storia e finisce per indagare i suoi riverberi su canto e scrittura. Sullo sfondo le note dei poeti maledetti, Piero Ciampi e diversi cantautori italiani che hanno fatto del vino un compagno di viaggio, anche in scena (Francesco Guccini, Francesco De Gregori, Fabrizio De André). Uno spettacolo inedito, tutto da gustare.

Domenica 26 agosto un doppio appuntamento teatrale dedicato all’Amore, tema che fa da sfondo all’intera rassegna, con Marco Paoli alle 18.30 in “Per un’ora d’Amore”, spettacolo comico di Teatro Canzone che spazia da Prevert a Stefano Benni,  passando da Gabriella Ferri a Gaber, mentre alle 21, Daria Paoletta, eccezionale contastorie già nota al pubblico di Barberino, racconta il Mito senza tempo di “Amore e Psiche”, storia di un amore travagliato e ostacolato dalla diversità dei due amati: Amore è un Dio mentre Psiche è una mortale, ma bella come una Dea. Una saga di personaggi che dividono l’Olimpo dalla Terra, le divinità dai mortali, per scoprire che non c’è poi tanta differenza, gli uni assomigliano agli altri.

Domenica 9 settembre appuntamento dedicato alle famiglie con lo spettacolo “arrampicato” “E io non scenderò più” ispirato a Il Barone Rampante di Italo Calvino, un percorso tra la terra e il cielo, tra l’infanzia e l’adolescenza, tra la realtà e la finzione in cui scoprire le avventure di Cosimo Piovasco di Rondò, con il naso all’insù.  A seguire alle 21 Federico Pecci e Nicola Pecci, saranno dal vivo I Mal Viventi, un duo chitarra e voce che propone un repertorio classico che spazia dal cantautorato italiano alle cover di brani internazionali tra i più conosciuti.

Oltre agli spettacoli, appuntamenti fissi della Rassegna saranno le Visite guidate a cura dell’Amministrazione Comunale di Barberino di Mugello, e gli Aperitivi in Musica dello Spritz Bar che vedranno ospiti anche I Camillocromo in un’originalissima versione Dixie.

A chiudere la Rassegna, domenica 23 settembre alle 21.15, sarà il Concerto dei Professori dell’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino, nell’ambito del Progetto Maggio Metropolitano.

 

Festa del Gabbianello

NELLA SETTIMANA EUROPEA DEI PARCHI

 La Festa del Gabbianello

Domenica 20 maggio 2018

Ore 11,00     APERTURA DELL’OASI DI GABBIANELLO

Ore 11.30     Visita guidata all’area umida con osservazione degli animali dell’Oasi. Lungo il percorso ci fermeremo ai capanni di avvistamento per osservare gli uccelli acquatici con l’aiuto di binocoli e cannocchiale. Durata 1 ora

Picnic sul Lago con degustazione di prodotti tipici del territorio.

Ore 15,30     Alla scoperta delle piante spontanee commestibili dell’Oasi

Visita botanica lungo i sentieri dell’Oasi per imparare a conoscere le piante spontanee commestibili custodite nel Giardino fitoalimurgico delle Farfalle e nei pressi degli stagni. Riconoscimento, proprietà e alcuni usi tradizionali. Come coltivare queste piante nell’orto e nel giardino? Numero massimo di 25 partecipanti – Durata 1,5 ora

Dalle 13,00 alle 18,00  Visite libere all’area umida

Nel pomeriggio allestimento di un Area Gioco per bambini

Ore 18,00 Merenda-cena con tigelle per i soci. E’ richiesta la prenotazione entro giovedì 17 maggio

L’ingresso all’Oasi e la partecipazione alla Festa di Gabbianello sono gratuite

Per l’adesione alla merenda-cena è richiesta la prenotazione e una quota di partecipazione di € 5,00

Per Informazioni e prenotazioni contattarci

via mail  info@gabbianello.it o al cell. 3339537114

Informazioni aggiornate sul sito (www.gabbianello.it) e su la pagina facebook (L’Oasi di Gabbianello)

Oasi di Gabbianello

Lago di Bilancino – Via di Galliano, 1 Barberino di Mugello – Gestore Ischetus scarl