Grande successo per il primo Capodanno in Piazza

Un grande successo per la prima festa di Capodanno in piazza di Barberino. Nonostante l’organizzazione last minute, curata comunque nei minimi dettagli, nonostante il tempo poco collaborativo la serata è decisamente riuscita.

Dal concerto dell’”Orchestra all’italiana” al tombolone, dai fuochi d’artificio al dj set la piazza del capoluogo era gremita di persone, di tutte le età, pronti a festeggiare il nuovo anno insieme.

“Siamo tutti molto soddisfatti – commenta il sindaco Giampiero Mongatti – l’evento ha superato le nostre aspettative. In piazza c’erano tante persone e l’atmosfera che si respirava era molto bella soprattutto, forse, perché era il primo Capodanno del paese.In generale, comunque è stata una serata molto divertente. Inoltre, ha funzionato anche l’interazione con il teatro, che ha registrato il tutto esaurito cosa non facile per una serata del genere. Alla mezzanotte, poi, le due comiche Katia Beni e Anna Meacci, sono salite insieme a noi sul palco per brindare all’anno nuovo. Ai miei concittadini auguro la serenità soprattutto per chi ha problemi con il lavoro o chi proprio non lo ha, spero che con questo 2018 si possano risolvere tante situazioni difficili legate, in particolar modo, al mondo del lavoro”.

“È andato tutto benissimo – continua il vicesindaco Sara Di Maio – Il modo migliore per festeggiare quest’inizio dell’anno. C’erano tantissime persone con la voglia di festeggiare e di divertirsi ed è stata proprio la serata che speravo in cui il paese si è riunito in piazza al solo scopo di stare insieme. Sarà un anno di lavori e, di conseguenza di criticità perciò mi auguro che il prossimo anno ci si ritrovi di nuovo a festeggiare in una piazza più bella e che si rinnovi lo spirito di comunità. Mi auguro un anno di tante cose che producano effetti positivi”.

“È stata decisamente una serata al di là delle aspettative – racconta il presidente dell’associazione commercianti ViviBarberino Roberto Castella – la grande piazza di Barberino era piena di persone cariche, esplosive, con tanta voglia di divertisti. Un’altra cosa positiva è stato che le strutture ricettive sono state letteralmente prese d’assalto sia per il cenone che dopo.Una serata in cui tutto è filato alla perfezione, non potevamo chiedere di meglio. Ringrazio perciò il Comune: dagli uffici agli operati, che ci hanno assecondato in tutto e per tutto; ringrazio il sindaco Mongatti ed il vicesindaco Di Maio, che oltre alla disponibilità sono stati presenti fino alla fine. Un grazie doveroso va a coloro che hanno lavorato e dato un servizio impeccabile dai dj a Katia Beni ed Anna Meacci, da Emilia Paternostro, di Catalyst, alla ProLoco. Quindi, per tutti quelli che se lo chiedono, sì a Barberino si aggiunge un altro evento al calendario: il Capodanno!”